Cronaca e Società

Ebrei iraniani uniti per difendere l’Iran

Potrebbero lasciare di stucco buona parte dell’asservita stampa mondiale le ultime dichiarazioni rilasciate dal leader politico degli ebrei iraniani. I nemici che pensano di attaccare l’Iran e di danneggiare i suoi interessi dovrebbero sapere che tutti gli iraniani, a prescindere dalle loro religioni, sono pronti e uniti per difendere il loro Paese, ha dichiarato il rappresentante della comunità ebraica al Parlamento iraniano, Siamak Moreh Sedgh.

ebrei-iraniani

Gli ebrei iraniani praticano liberamente la loro religione

Dall’inizio della Rivoluzione islamica, “l’unità e l’empatia” sono stati tra i principali conteggi della vittoria della nazione iraniana in tutte le circostanze, ha dichiarato oggi Siamak Moreh Sedgh all’agenzia nazionale iraniana Irna.

Diverse religioni vivono insieme in Iran, ha aggiunto il politico iraniano, aggiungendo che: “Oltre alla lingua, alla cultura e ai comuni interessi nazionali, credono anche nei principi comuni del monoteismo, profezia e risurrezione, che contribuiscono tutti al consolidamento e all’approfondimento di questa unità”. Il rappresentante degli ebrei in Iran ha continuato dichiarando che “Costituzione” e il “Leader della Rivoluzione islamica” sono i principali assi di questa unità in Iran.

Parlando sempre di questa unità, il parlamentare iraniano ha sottolineato che “non dobbiamo permettere ai nemici di usare le nostre minori differenze ideologiche come strumento per creare multi-voci nel Paese e quindi sfruttare questa situazione a loro favore”. Sottolineando il fatto che Donald Trump e Benjamin Netanyahu non sono amici di nessuna parte del popolo iraniano, Moreh ha aggiunto che le sanzioni disumane che gli Stati Uniti stanno imponendo agli iraniani non mirano a un gruppo religioso o etnico specifico, piuttosto minacciano tutta la nazione.

La libertà degli ebrei iraniani

La comunità ebraica in Iran pratica liberamente il proprio culto e gode delle libertà religiose e civili, senza avere alcun problema nella società o con le istituzioni. Gli ebrei in Iran hanno il diritto di auto-amministrazione e un membro tra i 290 parlamentari iraniani è eletto dai soli ebrei.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *