Iran
Cronaca e Società

Europa blocca sanzioni anti-iraniane

L’Unione Europea bloccherà le sanzioni imposte all’Iran dall’amministrazione Trump a partire dal 7 agosto, lo ha riportato ieri l’agenzia di stampa Sputnik. Mina Andreeva, vice portavoce della Commissione europea, ha dichiarato lunedì che le imprese europee saranno protette dalle sanzioni unilaterali degli Stati Uniti contro l’Iran.

iran-sanzioniInoltre, l’Unione Europea ha dichiarato ieri di essersi profondamente rammaricata per la decisione degli Stati Uniti di reimporre le sanzioni contro l’Iran, aggiungendo che erano disposti a lavorare per mantenere aperti i canali finanziari.

“Le parti rimanenti del Jcpoa (Joint Comprehensive Plan of Action) si sono impegnate a lavorare, tra l’altro, sulla conservazione e il mantenimento di canali finanziari efficaci con l’Iran e sul proseguimento delle esportazioni iraniane di petrolio e gas”, ha riferito il servizio estero dell’Unione Europea in una dichiarazione rilasciata alla Reuters.

Questa mossa dell’Unione Europea arriva appena un giorno dopo che il Segretario di Stato americano, Mike Pompeo, ha dichiarato che l’amministrazione Trump ha in programma questa settimana di reimpostare le sanzioni contro l’Iran.

Italia contro sanzioni anti-iraniane

L’Ambasciatore italiano presso la Repubblica islamica dell’Iran, Mauro Conciatori, ha dichiarato la scorsa settimana che l’Italia ha sempre salvaguardato e mantenuto i legami economici con la Repubblica islamica dell’Iran anche nel periodo delle sanzioni.

Per quanto riguarda l’accordo Jcpoa, l’ambasciatore ha affermato che l’Italia sta conducendo intense trattative con alcuni funzionari europei e iraniani per sostenere questo accordo internazionale a stragrande maggioranza. L’ambasciatore italiano a Teheran ha sottolineato la necessità dell’attivazione di imprese italiane finanziate privatamente in cooperazione con le loro controparti iraniane, aggiungendo che “le società private italiane sono state riattivate per ampliare i loro legami economici e commerciali con l’Iran nell’era post-sanzioni”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *