Turismo - Le Regioni

Hamadan, la grotta ipogea più bella al mondo

Ad Hamadan, a 350 chilometri a sud-ovest di Teheran, si trovano le grotte ipogee, una delle attrazioni turistiche più affascinanti dell’Iran.

Queste grotte ipogee sono presentate come le più belle al mondo, per via del vasto lago sotterraneo che ogni anno attrae centinaia di migliaia di turisti.

Le grotte di ”Ali Sadr” si trovano una settantina di chilometri a nord di Hamadan e hanno circa 700 mila visite ogni anno. I visitatori sono attratti da un prodigio naturale costituito da chilometri di cunicoli navigabili in massicce barche di plastica rosse o verdi trainate da pedalo’: indossando giubbotti di salvataggio, il giro classico e’ di circa 4.000 metri con percorsi a piedi in parte su pontili per 600 metri.

I cunicoli fra una grotta e l’altra, sono stretti solo un paio di metri e a volte così bassi che bisogna fare attenzione a non sbattere la testa. Le grotte sono uniche per via del lago e famose per l’ossigeno puro che vi si respira, l’acqua dal ph perfettamente neutro, e’ cristallina e priva di qualsiasi forma di vita a causa di un particolare minerale che vi e’ contenuto. In netto contrasto con il panorama circostante che sembra un tavoliere di campi di grano e terra bruciata dal sole, nel sottosuolo vi sono delle sorgenti. Ma non c’e’ nessun piano per imbottigliare l’acqua del lago sotterraneo.

Ad alimentare il circuito dei visitatori sono le attrattive della vicina Ecbatana, già capitale della confederazione dei Medi, conosciuta dalle fonti classiche, che è la moderna Hamadan. La città e’ dominata dall’alto monte Alvand, sulle cui pendici l’imperatore Achemenide Dario I e suo figlio Serse fecero scolpire due monumentali iscrizioni a sentinella di quella che fu anche la loro capitale nella Medi. Ad Hamadan c’e anche il mausoleo di Avicenna.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *